Associazione Teatrale e Culturale

La Storia

Nel 2004 sette giovani di Solbiate Olona, Castellanza e Gorla Maggiore, paesi limitrofi del Vaesotto, si sono ritrovati dando vita ai Fuori Dalle Quinte  con lo scopo di divertirsi e far divertire gli altri provando a portare in scena degli spettacoli che potessero riportare il pubblico Solbiatese a riscoprire il teatro.

Blu Cobalto.jpgLa prima “prova” è stata la realizzazione di Blu Cobalto, una commedia brillante di Ettore Imparato ambientata nell’aldilà, e il notevole apprezzamento del pubblico, tre repliche in sold out, è stato per noi un trampolino di lancio e una motivazione a continuare.

Venti giorni a Villa Speranza.jpgSuccessivamente è stata la volta di un’altra commedia brillante, ambientata questa volta in un’ospizio, intitolata Venti giorni a Villa Speranza, con la quale abbiamo partecipato alla rassegna Camminando attraverso la Voce, organizzata a Milano, arrivando tra le prime dieci tra le compagnie lombarde partecipanti.

L'Importanza di chiamarsi ErnestoAbbandonando la commedia brillante ci siamo quindi cimentati con il teatro dell’assurdo realizzando l’opera di Eugene Ionesco I Rinoceronti e con la commedia  per eccellenza di Oscar Wilde L’importanza di chiamarsi Ernesto, la quale ha riscosso uno strabiliante successo. 

Abbiamo quindi tentato nuove strade di teatro di sperimentazione realizzando due spettacoli, Un mare di latte e I combustibili, entrambi liberamente ispirati rispettivamente ai libri Cecità di Josè Saramago e Libri da ardere di Amélie Nothomb.

Ma i Fuori dalle Quinte, diventati negli anni un’Associazione Teatrale e Culturale, non sono solo teatro. Infatti abbiamo tentato anche la strada delle letture drammatizzate di alcuni brani del terrore di Edgar Allan Poe e alcune fiabe celtiche, oltre all’interpretazione di poesie e brani in occasione di un anniversario della Shoah. Con l’ausilio del Comune di Solbiate Olona abbiamo inoltre organizzato numerose uscite in teatri Milanesi e Varesotti dando la possibilità a tante persone di andare a vedere degli interessanti spettacoli teatrali e musicali.

SolbiAteatro

Un nostro punto forte? L’organizzazione della Rassegna di teatro amatoriale SolbiAteatro che ha permesso a numerose compagnie di portare in scena sul palco dell’Auditorium del Centro Socio Culturale di Solbiate Olona i propri spettacoli, anche dialettali, facendosi conoscere ed apprezzare per le loro prodezze.

Noi siamo fatti così, siamo fuori di testa e ci piace stare sul palco. Il riscontro del nostro amato pubblico ci dà sempre la spinta per andare avanti e per far passare agli spettatori delle belle e spensierate serate assistendo ai nostri spettacoli o alle nostre realizzazioni. 

A questo inditizzo è possibile trovare lo Statuto associativo

 

Lascia una risposta