Associazione Teatrale e Culturale

Venti giorni a Villa Speranza

I vecchietti abitanti dell’ospizio Villa Speranza, stanchi della routine quotidiana scandita da partite a carte e lezioni di italiano, decidono un giorno di dare una svolta alla loro vita e a quella del ricovero. Cogliendo al volo l’occasione data dall’assenza forzata per un certo periodo della direttrice, sfoderano la loro grinta e trasformano l’ospizio in una pensione di buon livello: una grande lezione di vita che ci fa comprendere quanto l’età non conta se si ha voglia di fare!